Home HotelRistorante Dove siamoContatti

Da riparo a Albergo Ristorante

L’Albergo Ristorante Cacciatori si trova a Bobbio a pochi passi dal Duomo e proprio di fronte al famoso Ponte Gobbo.

Era l’edificio in cui si riparava la persona che faceva a guardia all’antico ponte. I seguito divenne casa patrizia e quindi osteria.

Dal 1936 la famiglia Mozzi trasformò il modesto locale nel caratteristico ristorante con alloggio.

Piatti tipici

Il ristorante si è conquistato una meritata fama, perché qui  troviamo non solo i piatti più diffusi della cucina piacentina, ma anche piatti storici che, purtroppo, sono in via d’estinzione.

Ad esempio il classico bracchettone, che si mangiava solo nel periodo di carnevale (si tratta di gambetto di maiale disossato, conciato nella sua cotenna e steccato con due assicelle, che si cucina bollito), i maccheroni alla bobbiese (con la pasta fatta a mano e lavorata con il ferro da calza) o le lumache alla bobbiese.

La cantina
Molto curata la cantina con decine di etichette di pregio non solo piacentine, ma anche nazionali, con una collezioni di vini che risalgono all’epoca napoleonica e arrivano agli anni ’60.  (i vini non sono in vendita)

Alcune informazioni su Bobbio

Bobbio è un centro medievale fondato dal frate irlandese san Colombano;  ha tradizioni, fatti storici ragguardevoli.

"La zona di Bobbio già abitata nell'Età della pietra e viene successivamente popolata da insediamenti liguri.

Ai liguri subentrarono i Galli e poco dopo Bobbio entra definitivamente nell'orbita Romana.

Il nome della città deriva dal torrente che lambisce l'abitato da sud.

La sua storia si identifica con quella dell'Abbazia fondata nel 614 San Colombano, che nell'Alto Medioevo diviene una delle principali sedi della cultura religiosa medioevale in Italia, con un famoso scriptorium ed una celebre biblioteca.

I possedimenti dell'Abbazia in età longobarda si estendono in tutta l'alta Italia.

In seguito alla proclamazione del Regno d'Italia, la località viene annessa a Pavia e solo dal 1923 rientra nella provincia di Piacenza. " (descrizione tratta dal sito del Comune di Bobbio)

Vengono organizzati attività d’importanza internazionale; a luglio (per tutto il mese) infatti si ritrovano percorsi e concerti i  giovani musicisti migliori al mondo, ad agosto, per la durata di una ventina di giorni, Marco Bellocchio organizza, da anni, una scuola per giovani registi, e una rassegna a cui partecipano  i registi (ad esempio Comencini) e gli attori italiani più famosi; durante tutto l’anno si svolgono varie rassegne, manifestazioni, feste ecc. ecc. (il carnevale, raduno di motociclisti, feste con comici, ballerini, gruppi musicali)

La sua vicinanza alle grandi città la rende meta ideale per, velocemente, ritrovarsi in un mondo sereno, appagante, dove ogni interesse, dal culturale allo sportivo, è soddisfatto.

Bobbio offre tutte le attrezzature sportive in modo che i turisti possano godere felicemente del loro tempo libero; passato ad esempio in  Trebbia (fiume con le acque più pulite e cristalline d’Italia,) a nuotare o in canoa , o facendo rafting. Campi da tennis, campo di calcio, piscine, maneggio, ed in inverno piste da sci sul Monte Penice.

Possiede, nel palazzo Comunale, una bellissima biblioteca, come da visitare il museo e l’abazia di San Colombano, un cinema, e sala concerti.



Albergo Ristorante dei Cacciatori - P.Iva 00199030339